ARTEVERBANO2002. Biennale d'arte contemporanea del Lago Maggiore
Rasma Tedeschi Verzasconi Vicentini

24 marzo - 16 giugno 2002

Maccagno (VA), Civico Museo Parisi Valle, via Leopoldo Giampaolo 1

Nelle collezioni del Civico Museo Parisi Valle, costituite con la donazione fatta da Giuseppe Vittorio Pa-risi e dalla moglie Wanda Valle, figurano numerose opere su carta (pastelli, matite, inchiostri, ecc.) di im-portanti artisti che hanno segnato la storia dellÕarte italiana. Ora una prima mostra si occupa di presentare i materiali di questa importante sezione delle collezioni, puntando la sua attenzione sulle opere che hanno la figura come referente primo dellÕintervento dellÕartista, mentre una rassegna successiva riguarder^ le ÒcarteÓ di carattere astratto informale e costruttivo. LÕinsieme delle opere copre oltre cinquantÕanni di ricerca e interessa maestri come Giacomo Balla, Giorgio De Chirico, Salvatore Fiume, Renato Guttuso, Pericle Fazzini, Renato Birolli, Bruno Cassinari, Nino Franchina, Leoncillo, Italo Valenti, Carlo Levi, Giuseppe Mazzullo, Lorenzo Guerrini, Ettore Calvelli, Amerigo Tot, Bassano Vaccarini, Sebastiano Carta, Paolo Bracaglia, Alberto Bevilacqua e lo stesso Giu-seppe Vittorio Parisi, fondatore del Museo. Nel disegno, come si sa, sono implicite tutte le potenzialit^ di un artista e quindi queste carte permettono di accostare da vicino - e spesso in momenti anticipatori della loro esperienza matura - pittori e scultori che hanno poi sviluppato ricerche di grande interesse e valore. Le opere esposte sono testimoni di percorsi di studio e di lavoro diversificati, a volte rivolti alla descri-zione della figura, ma spesso indirizzati alla semplificazione delle forme e allÕacquisizione di elementi formali elementari. Ognuno degli autori, infatti, affida al segno grafico il compito di aiutarlo ad appro-fondire la propria visione delle cose, spesso fino alla completa liberazione dal contatto con il mondo reale e alla conquista di una realt^ nuova ed esclusiva che si manifesta in composizioni e costruzioni che defi-niamo abitualmente astratte. Infine lÕopera su carta rappresenta quasi sempre lÕimmediatezza della visione o dellÕidea ed esprime quindi, pi di unÕopera di pittura e di scultura, la verit^ dellÕespressione. La mostra, che apre al pubblico il 29 giugno, rester^ aperta fino al 20 ottobre tutti i giorni, escluso luned", dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. Per la sera di venerd" 5 luglio, alle ore 21, prevista una visita alla mostra guidata da Luigi Cavadini, cu-ratore della rassegna. Il Civico Museo Parisi Valle di Maccagno (VA), ubicato in una struttura architettonica in cemento armato costruita a ponte sul fiume Giona, alla confluenza dello stesso nel Lago Maggiore, attivo dal 1998. Realizzato su progetto di un team composto dallÕarchitetto romano Maurizio Sacripanti (1916-1996), dallÕingegnere Giuseppe Noris (1924-1989), dallÕarchitetto Riccardo Colella e da Giuseppe Vittorio Parisi, artista esperto di cultura visiva e fondatore del Museo, lÕedificio ha conseguito il premio IN/ARCH 1991-92 per una struttura architettonica di carattere culturale.